Giro d'Italia Postale

Publié le par Raffaella

Settimana di eventi sportivi d'eccezione questa che si va concludendo! Una notizia di poche ore fa è che la nazionale italiana di Rugby ha battuto il Galles 23 a 20 nel "Sei Nazioni", portandosi, per la prima volta nella sua storia, a 4 punti in classifica generale; passando al calcio, sempre in settimana, l'Inter è stata eliminata dalla Champions League (con gran dolore di maritozzo, che è interista da sempre!!) ed è uscita malconcia anche dal match di pugilato dell'immediato dopopartita. Una Roma assolutamente perfetta si è invece conquistata l'accesso ai quarti di finale (con magno gaudio della sottoscritta, che ha invece dna giallo-rosso!) battendo il Lione  che non perdeva in casa sua da 5-dico-5 anni, mica bruscoli!!

Ma il vero evento della settimana è stata la partenza del Giro d'Italia Postale di una mia povera raccomandata; lunedì scorso, ore 14.00 in punto, da un Ufficio Postale di un posto di Provincia a due passi da Roma è partita una bustina piena di belle speranze e soprattutto del regalo di compleanno (già in ritardo di suo) per Rossella.

Condizioni ambientali ottime: sole, temperatura mite... insomma tutto faceva pensare ad una rapida conclusione della gara con rapida consegna della missiva alla destinataria; ma come ho già scritto in passato, le Poste Italiane hanno i loro misteri che la mente umana non può comprendere, dunque la mia bustina si è riposata per circa un paio di giorni nel Centro di Smistamento di Roma, per poi essere girata al Centro Recapiti di Roma Trullo.

Voi direte: "evvai, allora è stata consegnata!"... no, perchè io sarei molto contenta se Rossella vivesse a Roma, in realtà lei abita - anche felicemente - a Verona, dove io avevo inviato la bustina. Perchè una busta indirizzata a Verona dovrebbe fare un giro per il Trullo (ameno quartiere di Roma)? ah, saperlo, saperlo!! L'ho chiesto anche ad una gentile signora del Call Center delle poste, ma non ha saputo spiegarselo nemmeno lei... dopo una sosta rigeneratrice al Trullo, la bustina ha ripreso la sua corsa verso.....tadaaaammmmmmm.... Verona? NO!!! Trento!!!! Perchè? come canterebbe Tiziano Ferro: "non me lo so spiegare io!".... dunque, gentili telespettatori e telespettatrici, dopo una sosta di una giornata in quel di Trento, la bustina sembrerebbe ora in viaggio verso Verona.

Riuscirà la nostra a raggiungere la destinataria?? "Lo scopriremo solo vivendo"!!! Appuntamento a lunedì, stessa ora stesso canale, per la telecronaca di una nuova, avvincente tappa dell'Italian-Poste-Trophy!!

Publié dans Giramenti

Pour être informé des derniers articles, inscrivez vous :

Commenter cet article

Maria 13/03/2007 13:30

secondo me quelli delle poste si divertono a fare queste cose e a sentire le lamentele che arrivano al call center! Anche a me è successa una cosa del genere una raccomandata che vaga da un paese all'altro..........MISTERI POSTALI!

Marzia 12/03/2007 18:59

mi hai fatto morire dal ridere, bel racconto !!! ma queste poste !!!!visto tutte le lamentele che leggo, tempo fa avevo spedito un postacelere con 6 giorni di anticipo su un compleanno, era un Verona-Bologna, la mattina successiva alla spedizioni gli è arrivato ...Miracolo???? ba non capirò mai come funzionano !!!
Ciao

Sandra 12/03/2007 18:05

Le poste sanno sempre come sorprenderci :-(

Fe 12/03/2007 08:49

Una volta a me è successo con un posta celere, spedito da Varese per Lecce.. ha fatto magicamente una tappa a TRENTO!... forse voleva rinfrescarsi un po prima di andare al mare..... Per fortuna in questo caso esistono i rimborsi... ci sono quasi abbonata!

sara 11/03/2007 13:40

povera bustina....chissaà come è stufa di vagare da un ufficio postale ad un altro....NO COMMENT