Argggghhhhh!!!

Publié le par Raffaella

Cronaca di una due giorni di ..... (materiale organico che non è proprio elegante nominare sul proprio blog!).

Inconveniente numero uno: il mio cuscinetto di Lizzie Kate destinato a Monique per lo scambio organizzato da Chrystelle è probabilmente andato perduto.... e io non ne ho nemmeno una fotina piccola così, perchè la mia digitale ha deciso di farmi uno scherzetto a spedizione avvenuta, e si è mangiata le foto che ne avevo fatto.... brutta fetente che non è altro!

Era davvero carino, con delle perline ed un bel charm a forma di fiocco di neve... Monique e Chrystelle, che sono tanto tenere con me, mi dicono di non perdere le speranze, ma io l'ho spedito il 23 ottobre, il 25 ha passato la frontiera e da allora se ne sono perse le tracce. Io di solito sono ottimista, ma stavolta credo che il mio povero cuscinetto andrà ad abbellire l'albero di qualche postina oppure a macerare tra la posta smarrita in qualche angolo sperduto della Francia... era così carinooo!! Sigh!!

Inconveniente numero 2: ma che dico inconveniente, una vera tragedia! Ho dovuto disfare mezzo cuore Parolin.... arggghhhhhh!!!!!

Non so se avete presente il cuore Blumen Alpen di Parolin; ebbene, io lo sto ricamando per uno dei progetti di Levi. I due lati del cuore sono fatti da due rami più o meno intrecciati, uno più ampio, l'altro più piccolo; ieri sera stavo ricamando la parte più piccola, ero quasi alla fine quando mi sono accorta che non andava... ho ricontato 7 o 8 volte, ma non sembravano esserci errori, e allora ho capito: l'errore era nel ramo già finito, quello più grande... una sola, dannatissima crocetta in meno, e la frittata era fatta.

A quel punto ho cacciato un urlaccio silenzioso (le bimbe erano già a letto), come direbbe Fiorello "ho nominato una ventina di nuovi santi e anche qualche beato", mi sono asciugata qualche lacrima e ho iniziato a disfare tutto... piano piano, con cura, perchè la tela color burro non saprei proprio dove andarla a prendere, e via così, spolverando ogni 5 minuti la tela perchè il dmc 797 sarà pure un bel blu, ma lascia più pelucchi lui di un pastore maremmano!

Ho disfatto l'ultima crocetta verso mezzanotte: gli occhi mi si incrociavano e avevo finito tutti i Santi del calendario (anche quelli di recente nomina)... ora mi tocca ricominciare, e pure di corsa, visto che la scadenza è il 4 dicembre...

ari-arghhhhhhh!!!!!

Publié dans Crocetterie

Commenter cet article

Maria 16/11/2006 22:35

non c'è cosa + brutta che disfare tanto lavoro!!!!!uffa!!!!! Ma se ti consola, anche io ho sbagliato mentre ricamavo un cuore di Parolin per Levi!

Patrizia 15/11/2006 15:40

Fatti coraggio e consolati al pensiero che sull'ultimo lavoro per Levi che ho fatto, appena ho chiuso l'ultima crocetta di un mega palloncino mi sono accorta che era sbilenco... perchè avevo sbagliato alla terza- quarta riga!!!!!!!!  Ho provato , vigliaccamente, di provare a metterci una toppa,ma proprio non era cosa: ho disfatto tutto... Mi sono odiata per un pomeriggio intero!!!!
Patty

FÚ 15/11/2006 11:37

Solidarizzo... solidarizzo... anche io in un ricamo di Parolin per Levi disfai un bel pezzetto. Son con te!

Sonia 15/11/2006 07:50

Consolati non sei l'unica! Anche a me è capitato, e + di una volta di dover disfare, sigh!!!! Tieni duro!!! 

iole 14/11/2006 20:40

accidenti che disavventure! soprattutto il dover disfare un lavoro, è la cosa che odio di più in assoluto!!! mi immagino poi come sia stato antipatico farlo sul lino :(:(:(coraggio, il calendario ormai l'hai esaurito.. buon lavoro!!!